MID2021

Mixed Information Design

MID2021Sperimentare l’informazione aumentata e multidimensionale con un osservatorio sulle applicazioni di Intelligenza artificiale; una piattaforma mediatica (dearete.org) gestita con il corso di giornalismo e master in comunicazione digitale dell’Università di Parma e studenti, ricercatori e laureati delle 20 redazioni tematiche Jedi di Nuovolaverde nelle varie città; organizzazione di corsi di orientamento e alta formazione su informazione e comunicazione aumentati dal digitale

La gestione della conoscenza in generale è cambiata con l’avvento delle tecnologie digitali. Dal sistema mass media si è passati a un sistema extra media basato sulla gestione dei dati e sulla multidimensionalità. Ai linguaggi tradizionali si aggiungono: data science, mixed, augmented, virtual reality, design thinking, games society, creativity design, mondo 3D e ‘oltre’ che aprono a nuove straordinarie frontiere.

Per questo abbiamo definito e stiamo sperimentando il concetto di Mixed Information Design e di conseguenza della figura del designer specializzato nell’analisi e nell’applicazione delle tecniche e delle tecnologie più avanzate.

L’obiettivo è generare nuove professionalità (studenti, neolaureati) o rigenerarle (professionisti, manager, imprenditori, dirigenti PA) in modo che siano in grado di gestire la comunicazione multidimensionale. Attenzione speciale al fenomeno neet. Nuvolaverde opera con dearete.org per l’informazione e la diffusione della cultura della trasformazione digitale; organizza con Academy MID orientamento e corsi di formazione; elabora analisi sull’intelligenza artificiale applicata alla comunicazione.

In funzione del lavoro e dell’impresa innovativa e sostenibile

Mentore è Luciano Floridi direttore dell’Ethic Lab di Oxford University e fondatore European Lab for Digital Ethics and Governance all’Università di Bologna. MID è sulla piattaforma dearete.org, diretta da Enzo Argante presidente Nuvolaverde.