Ombrellone fonte di energia

Sotto il sole cocente dell’estate, l’ombrellone è sicuramente tra i nostri amici più cari. E se producesse anche energia? Le spiagge diventerebbero smart grid, i pannelli fotovoltaici avrebbero lo scopo di proteggere, rinfrescare e produrre energia allo stesso tempo. Questo l’ultimo progetto di Carlo Ratti in collaborazione con Sammontana.

Protagonista del progetto è la tecnologia fotovoltaica, che sarebbe in grado di ricevere le radiazioni solari e potrebbe sfruttare anche il “riflesso” emanato dalla sabbia. Sembra quasi fantascienza, eppure alcuni esperimenti sono già in atto. Carlo Ratti, nella factory di Torino, ha già dato il via a prototipi di questa nuova tecnologia. Insieme ad altri collaboratori, sono riusciti a progettare un ombrellone in grado di riparare gli utenti dai raggi UV e, allo stesso tempo, catturare gli stessi per trasformarli in energia.

Il contributo di Sammontana

Sammontana, incuriosita dal progetto a basso impatto ambientale, ha dichiarato di essere interessata da qualche anno a questi ambienti speciali e a progetti in grado di sperimentare nuovi modi per accogliere il pubblico e allo stesso tempo in grado di innovare, assicurando il rispetto per l’ambiente e le persone.

A partire dal prossimo anno, Sammontana potrebbe dunque fornire ai gestori dei lidi degli ombrelloni solari in comodato d’uso. Prima, però, devono essere testati: a Milano nel parco Bam, Biblioteca degli Alberi di Milano saranno istallati undici prototipi. I pannelli fotovoltaici posti sugli ombrelloni convertiranno l’energia solare in elettricità. La superficie è pensata per essere in grado di assorbire la luce solare da tutte le angolazioni, esattamente come le batterie solari utilizzate sui veicoli spaziali della Nasa, adattate per ottenere l’elettricità necessaria durante il viaggio.

In questi mesi, analizzeranno le funzioni dei prototipi per studiarne la produzione effettiva di energia con indicazioni su costi, rendimenti e idee di sviluppo, semplificazione nei processi di produzione e installazione. Informazioni queste che serviranno per poter giungere ad un risultato applicabile su ampia scala.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

Leggi anche i nostri articoli.

Vedi anche...

Fabrica Floridi Ep. 5

Ultimi Articoli

Trending Video

22:50

Fabrica Jedi Ep. 3 – Il lato oscuro della forza

Il lato oscuro della forza come insieme di sotto argomenti che compongono lo scenario della cybersecurity. Gli Jedi del Master di Comunicazione Digitale Università di Parma intervistano Marco RAMILLI, founder e Ceo di Yoroi.
00:00:51

Eroi, la comunità digitale dell’Emilia-Romagna

EROI è la piattaforma di Open Innovation della Regione Emilia-Romagna, una comunità digitale aperta a tutte le persone che vogliono innovare collaborando.
00:31:18

Green Carpet – IllimiTher

Variazione sul tema Illimity: IllimiTher. Ne parliamo con Isabella Falautano Direttrice Comunicazione e Sostenibilità di Illimity; Gini Dupasquier, Managing Director Ortygia Business School; Roberta Pellegrino, Co-founder di Ludwig
00:03:18

Banksy Story – Da Bristol al panorama internazionale

Banksy è forse il più misterioso e sovversivo fra gli artisti contemporanei: anonimo ma famoso, è un nome familiare a tutti, molto noto negli ambienti della controcultura, tuttavia nessuno conosce il suo volto. In questo primo episodio ci soffermeremo su alcuni eventi salienti della sua vita, partendo dagli esordi a Barton Hill negli anni ’80 fino al grande successo internazionale dei giorni odierni.