Apple migliora l’esperienza del podcasting

podcasting

Apple Podcast Subscription è il nuovo market place globale in cui chi crea podcast potrà proporre abbonamenti a pagamento da affiancare ai tanti programmi gratuiti su Apple Podcast.  

Dal mese di maggio, in più di 170 Paesi sarà disponibile l’acquisto degli abbonamenti, i quali avranno una serie di vantaggi esclusivi: ascolto senza pubblicità, accesso a contenuti extra e anteprime su nuove serie. Ci si potrà abbonare alle produzioni di voci indipendenti, ma anche a grandi firme dei podcast o brand del settore media ed entertainment.

Eddy Cue, Senior Vice President of Internet Software and Services di Apple ha dichiarato: “Oggi Apple Podcast è il posto migliore per trovare e ascoltare milioni di fantastici programmi, e ci riempie di orgoglio poter iniziare il nuovo capitolo del podcasting con Apple Podcasts Subscriptions. Siamo felici di presentare questa nuova, potente piattaforma a chi produce podcast in tutto il mondo e non vediamo l’ora di scoprire come verrà usata.”

L’innovazione del programma

La novità risiede proprio nella possibilità da parte dei creators di gestire e monetizzare i propri prodotti. Chiunque, dai grandi gruppi editoriali al podcaster indipendente, può iscriversi al programma e creare contenuti per i propri follower. Basta andare sul nuovo sito Apple Podcasts for Creators ( https://podcasters.apple.com/) per ottenere tutte le informazioni e restare aggiornati o ottenere consigli utili sulla creazione delle puntate.

I podcast sono un nuovo strumento e mezzo importante per conoscere ciò che accade nel mondo e restare aggiornati su avvenimenti di attualità e cultura. Con Apple Podcasts Substriptions gli utenti avranno un modo semplificato e intuitivo per sostenere l’informazione di qualità di riviste, quotidiani, case editrici digitali, radio locali, fornendo informazioni direttamente attraverso la piattaforma.

Inoltre, il sito web Apple Podcasts for Creators fornisce informazioni sulle funzioni, guide approfondite e best practice per creare podcast. La nuova dashboard (https://podcastsconnect.apple.com/login?targetUrl=%2F&authResult=FAILED)  invece, consentirà a chi crea podcast di accedere ad una versione aggiornata della piattaforma con nuove funzioni che semplificano la gestione dei programmi. Tra le tante novità, si potranno modificare i metadati, pianificare e gestire più utenti e ruoli e accedere a nuovi dati sui propri prodotti per meglio comprendere l’interazione degli ascoltatori.

Costi e periodo di prova

Insomma, sembrerebbe essere una rivoluzione per i creator, che potranno decidere il prezzo dei contenuti a pagamento mensile e proporre anche sottoscrizioni annuali o periodi di prova. Il costo per i podcaster, invece, sarà di 19,99€ l’anno, di cui Apple tratterrà il 30% dei guadagni del primo anno e 15% degli anni successivi. Riscontrerà davvero il successo sperato?

Per saperne di più