Parità di genere sul lavoro: l’impegno di Lenovo

Non è vero che le donne sono più adatte alle materie umanistiche e gli uomini primeggiano in quelle tecnico-scientifiche. «La parola d’ordine è contaminazione: le materie scientifiche e umanistiche non sono due realtà rigidamente separate, ma concorrono nella formazione della persona». Questo ha sostenuto l’assessora Roberta Cocco durante la quinta edizione dell’evento #STEMinthecity di Milano. Questa iniziativa intende rimuovere gli stereotipi culturali che allontanano le ragazze dalla scelta di percorsi di studio in ambito tecnico-scientifico.

Alla maratona delle STEM ha partecipato Lenovo con un talk show in diretta da Spazio Lenovo dal titolo “Formazione e carriere STEM, prospettive per un mondo sostenibile”. Nel corso della manifestazione sono intervenute altre figure femminili importanti nell’ambito scientifico e tecnologico. Tra queste l’insegnante di matematica Lorella Carimali, la responsabile di Spazio Lenovo Giulia Lupidi e la studentessa di fisica e allieva astronauta dell’ESA Linda Raimondo. Lenovo promuove la parità di genere in ambito lavorativo, Giulia Lupidi infatti afferma che «il 20% delle persone che ricoprono posizioni manageriali è donna e in totale le lavoratrici nelle nostre aziende sono il 36%». I risultati sono buoni, ma queste percentuali non bastano. L’obiettivo è quello di arrivare al 50%, in modo da rispecchiare la composizione della realtà e quella del mercato, per adattare i prodotti alle esigenze dei clienti.

Nella sezione Lenovo diversità ed inclusione si legge “Sappiamo che le aziende prosperano quando c’è uguaglianza di genere a tutti i livelli dell’organizzazione. La percentuale media di donne che lavorano nel settore della tecnologia è tra il 20 e il 30% e poche di loro occupano posizioni che consentono di influenzare lo sviluppo dei prodotti e le decisioni strategiche”.

Approfondisci l’argomento qui.

Leggi i nostri articoli.

Vedi anche...

Fabrica Floridi Ep. 4

Ultimi Articoli

Trending Video

22:50

Fabrica Jedi Ep. 3 – Il lato oscuro della forza

Il lato oscuro della forza come insieme di sotto argomenti che compongono lo scenario della cybersecurity. Gli Jedi del Master di Comunicazione Digitale Università di Parma intervistano Marco RAMILLI, founder e Ceo di Yoroi.
00:07:24

Euro Digitale: ne parliamo con Alessandro Mauri di Banca Generali

L’Euro Digitale è un progetto in via sperimentale ma il suo ingresso sul mercato pare ormai prossimo, la decisione della BCE è attesa entro la fine dell’anno. Grazie all’aiuto di Alessandro Mauri - Area Manager Banca Generali - proveremo a capire che cos’è e come potrebbe rivoluzionare la vita di tutti i giorni.
00:02:20

BiroRobot

Può un robot analizzare i consumi energetici in tempo reale? Con l'IoT si. BiroRobot, un dispositivo di invenzione di Marco Santarelli, grazie alle nuove tecnologie è in grado di fare una stima energetica delle aree chiuse che lo circondano.