Hotline: Facebook sulle orme di Clubhouse

In risposta al successo del nuovo social network Clubhouse, l’NPE Team, gruppo interno di ricerca e sviluppo di Facebook, ha lanciato un nuovo progetto sperimentale dal nome Hotline. L’applicazione è ancora in fase di beta testing pubblico.

Il sito americano TechCunch ha affermato che si tratta di un mix tra Clubhouse e le live di Instagram, riprendendo dalla prima la particolarità di intraprendere conversazioni in voce con i followers e dalle seconde la possibilità di rispondere in tempo reale alle interazioni degli stessi attraverso i commenti.

La nuova applicazione avrà però la novità di poter sfruttare sia il canale audio che video. Hotline, infatti, darebbe la possibilità ai creator (creatori di contenuti digitali) di rispondere in diretta alle domande che i propri ascoltatori avranno la possibilità di fare. Il pubblico potrà porre domande attraverso una box di testo o tramite audio, dando dunque la possibilità di scegliere come comunicare con chi parteciperà alle live.

Hotline è guidata da Eric Hazzard, entrato in Facebook quando l’azienda ha acquisito il suo progetto precedente, ovvero l’app TBH, che consisteva in sessioni di domande e risposte tra esperti e utenti su svariati argomenti.

La nuova app riprende da Clubhouse l’interfaccia, molto simile, con una bacheca delle live in corso e una lista di partecipanti all’interno di ogni stanza. Ciò che stupisce, è che l’app richiede un collegamento con Twitter per poter accedere, e non Facebook, come ci si aspetterebbe.

Ancora non ci è dato sapere quando sarà disponibile al pubblico e se sarà fruibile sia per iOS che per Android. Una pecca di Clubhouse era proprio l’esclusività per dispositivi iOS. Ci si aspetterebbe, dunque, che questo nuovo progetto estenda la possibilità di utilizzo a tutti gli utenti, indifferentemente dai sistemi operativi dei propri dispositivi mobili.

Per avere più informazioni.