Il linguaggio delle api

linguaggio api

Lo studio delle api è riuscito a risolvere uno dei grandi quesiti della biologia: “Sono solo gli uomini a comunicare con i propri simili?” La risposta è negativa ed è chiaramente osservabile nelle danze che permettono agli sciami di api di coordinare la propria attività.

Un recente studio dell’Università del Minnesota ha individuato più di 1500 movimenti che le api utilizzano per comunicare come e dove svoltare, le indicazioni per il ritorno all’alveare o la distanza dalle piante più vicine. Questa lista, oltre ad essere affascinante, ha dei risvolti pratici perché permette agli apicoltori di preparare il giusto habitat per questi animali. Dopo attente osservazioni da parte degli esperti, infatti, è risultato evidente che attraverso la comprensione dei codici comunicativi degli insetti studiati fosse possibile capire quali piante prediligessero come fonte di polline.

In un momento come quello attuale, critico per questa specie così importante per la conservazione dell’ecosistema, comprendere quali siano le strategie per permettere la sua sopravvivenza potrebbe rivelarsi la tattica adatta, in cui il detto “prevenire è meglio che curare” si rivela una mossa vincente.

Così comunicano le api.