Dati Bene Comune: “vogliamo i dati della pandemia”

dati della pandemia

La gente è stanca di leggere bollettini quotidiani senza sapere come vengano elaborati quei numeri. Ogni Regione ha il suo metodo di conteggio per questo è necessaria più trasparenza. La campagna “Dati Bene Comune” raccoglie più di 160 organizzazioni e rivolge al Governo la richiesta di poter ricevere ogni giorno i dati grezzi riguardanti la pandemia in modo tale che possano essere controllati e rielaborati sia dalle istituzioni che dalla società civile. La volontà è quella di aiutare, ma ad oggi non c’è stata alcuna risposta. Perchè? 

Ne parliamo con Susanna Ferro – membro di Trasparency Italia – organizzazione in prima linea nella battaglia