Giovani youtuber alla riscossa

Nome d’arte di Edoardo Esposito, SESPO nasce a Roma nel 1999. Oltre ad essere un famoso youtuber, ha inciso una canzone e pubblicato più libri, per citarne uno #valespo. Per sempre (Mondadori 2020).

Appassionato dei social network fin da piccolo, fa diventare un vero e proprio lavoro quello che è nato come un passatempo in periodo adolescenziale. Nonostante il grande successo riesce a rimanere “con i piedi per terra” e, soprattutto, non si cela dietro un personaggio fittizio. Non nega un cambiamento radicale della sua vita da quando è diventato famoso, ma i valori in cui crede sono rimasti gli stessi: «Sono lo stesso Edoardo di anni fa, che crede nell’amicizia più che in ogni altra cosa e che vuole far divertire chi ha intorno».

Insomma si può affermare che i millennial sono forse più propensi a inventarsi nuovi lavori rispetto alle generazioni passate.

Fonti:

Sespo, new social (vanityfair.it)