Cosa non si farebbe per un po’ di notorietà?

Il social è spesso il luogo di enfasi invaso da un “egocentrismo fulminante”. 

Come le due ragazzine dell’articolo che, forse, rassicurate da un appoggio virtuale dei follower e da questo eccesso di fama sui social, si sentono più grandi della loro età, invincibili, ma soprattutto si ritengono legittimate a sminuire e intimidire chi è molto più debole o, semplicemente, chi tale notorietà non ce l’ha. 

«Certe luci della ribalta rovinano la carnagione, a una ragazza» (Audrey Hepburn). 

https://www.corriere.it/cronache/21_gennaio_25/tiktok-finita-fuga-ragazzine-ma-influencer-scappa-ancora-b7752e14-5f49-11eb-9800-dadba0f11f8e.shtml